CAMPIONARI DI ABBIGLIAMENTO: COME SCEGLIERE LA LANA MIGLIORE CON I CONSIGLI DI TRONDOLI GROUP

Trondoli Group SRL è un’azienda di produzione tessile di Rovigo che da anni realizza campionari di abbigliamento per case di moda di prestigio, creando capi made in Italy e di altissima qualità.

Per i campionari di abbigliamento invernali, il tessuto più apprezzato ed utilizzato è sicuramente la lana.

La lana possiede delle caratteristiche che la rendono unica al mondo:

  • termoisolamento –  Infatti la lana isola sia dall’eccessivo freddo che dal caldo opprimente (è usata anche dai beduini del deserto)
  • idrorepellenza –  Per via della materia cerosa e grassa che riveste le fibre è quasi completamente refrattaria all’assorbimento dei liquidi
  • igroscopicità –  Ha una la proprietà di assorbire umidità senza per questo dare la sensazione di bagnato; inoltre si dimostra un eccellente isolante dal calore esterno
  • elasticità e ripresa –  Resiste più di ogni altra fibra alla sgualcitura e allo spiegazzamento
  • resistenza
  • plasticità
  • scarsa infiammabilità

Campionari di abbigliamento: tipi di lana

Le lane per realizzare i campionari di abbigliamento non si ottengono solo dalle pecore ma da altre specie. Dai caprini si ottiene:

  • Mohair
    Si ricava dalla capra d’Angora (Ankara, Turchia). Oggigiorno questa specie è allevata non solo in Turchia ma anche nel Sudafrica e nel Texas. La sua lana si presenta liscia, morbida, setosa e lucente; dai capretti è invece ricavata la Kid-Mohair usata per i filati finissimi. Il Mohair è usato quasi esclusivamente per i tessuti maschili estivi
  • Chachemire (kashmir)
    E’ il pelo della capra tibetana allevata nelle regioni himalayane, in Cina, India, Mongolia. Presenta una fibra eccezionalmente fine perché è ricavata dalla peluria soffice e cortissima che cresce vicino alla pelle. Con un sistema di pettinatura si riesce a separala dai peli lunghi e setolosi che la ricoprono, ma questa operazione richiede anche una parte di lavoro di separazione meticoloso; per questo motivo e per la scarsa produzione dell’animale, il Chachemire risulta molto costoso. Per le sue qualità di sofficità, leggerezza, finezza e calore viene destinata alla maglieria di lusso; questa viene quasi sempre usata mista ad altre lane.

Dai camelidi (della famiglia dei cammelli) si ottiene:

  • Alpaca e Llama
    Cosiddetti perché sono ricavati dal pelo di due animali sudamericani, soprattutto in Perù. Il loro pelo è resistente, soffice e molto lungo
  • Vicuna
    L’animale dal quale si ricava vive allo stato brado sugli altipiani delle Ande. Purtroppo oggi rischia l’estinzione a causa della caccia selvaggia che subisce da molto tempo
  • Cammello
    E’ il sottopelo del cammello asiatico (Mongolia e Cina). Il procedimento per ricavarne la fibra è simile a quello del Chachemire, e presenta delle caratteristiche di sofficità, confortevolezza e calore; inoltre possiede un caratteristico colore naturale che viene imitato largamente nella tintura dei tessuti, tanto che il nome cammello viene usato indiscriminatamente per qualunque stoffa presenti lo stesso colore.

Altre razze:

  • Angora
    Si ricava dal pelo del coniglio d’Angora; si presenta soffice, lungo e di colore bianco.

Campionari di abbigliamento: tessuti in base di lana

  • Barathea
    un pettinato con cui si confezionano abiti da sera
  • Castorino
    Stoffa di lana pesante usata per cappotti da uomo
  • Cammello
    pelo di cammello, anche se molto spesso vengono indicati con questo nome anche altri tessuti color cammello
  • Cappello da prete
    Disegno tipico, di cachemire o di lana con disegni simili al tricorno che portavano i preti del Settecento
  • Crepe
    tessuti di vario tipo ed armatura dalla caratteristica superficie increspata o granulosa
  • Cavarly twill
    Stoffa a trama diagonale, solida e robusta a costine marcate; tessuto usato soprattutto per i pantaloni
  • Cheviot
    deve il suo nome a una lana di pecore scozzesi; tessuto invernale cardato o semipettinato compatto, pesante e caldo
  • Crossbred
    tessuto molto resistente ma eccessivamente pesante
  • Covercoat
    Tessuto a costine ben evidenti a effetto diagonale; molto resistente, usato per pantaloni e soprabiti
  • Donegal tweed
    di origine irlandese, dona un tono da gentiluomo di campagna; adatto per giacche sportive o completi
  • Flanella
    tessuto classico di base per l’abbigliamento maschile; se ottenuto con filati cardati sichiama Vigogna ed ha un aspetto morbido e delicato. I tessuti gessati sono sempre in flanella
  • Faglia
    tessuto tipo taffetà utilizzato per abiti da sera
  • Foulard
    pettinato leggero ad armatura diagonale usato in primavera-estate
  • Fresco di lana
    tessuto classico per uso estivo, ne è un esempio il Tropical
  • Gabardine
    altro tessuto base per l’abbigliamento da uomo; adatto per completi e pantaloni è attualmente caduto un po’ in disuso perché esige un trattamento curato
  • Grisaglia
    tessuto grigio tipicamente maschile, adatto per completi particolari
  • Harris tweed
    tweed di origine scozzese adoperato per giacche sportive o gilet
  • Loden
    usato in origine dai pastori e cacciatori del Tirolo; tessuto molto pesante e ruvido adatto per mantelle, cappotti e giacche da caccia
  • Tropical
    tessuto leggero di lana pettinata adatto per abiti estivi
  • Saglia
    tessuto compatto con effetto diagonale adatto per abiti maschili
  • Pied-de-poule
    tradotto significa zampa di gallina; deve il suo nome ad un particolare disegno di questa stoffa, adatta per giacche o completi
  • Panno
    nome usato generalmente per tesuti di lana rifiniti con follatura e feltratura; adatto per giacche sportive e abiti da montagna
  • Millerighe
    tipico tessuto a fitte righine verticali ottenuto con due fili scuri alternati a due chiari; adatto per pantaloni, giacche e completi
  • Occhio di pernice
    tessuto in filato pettinato lavorato con una particolare armatura (due fili chiari che si intrecciano a due fili scuri) che produce dei fitti punti chiari disseminati con regolarità su fondo scuro; tessuto classico usato in alternativa alla grisaglia
  • Saxoni
    classico tessuto cardato di lana molto fine; di solito il disegno è principe di Galles
  • Tartan
    il classico tessuto da kilt scozzese; adatto per giacche sportive e pantaloni da golf
  • Solar
    una varietà di gabardine dai colori cangianti screziati e iridescenti, adatto per abiti da primavera-estate.

Trondoli Group SRL si rivolge a stilisti e aziende di moda di tutta Italia per la realizzazione di campionari di abbigliamento femminile, offrendo un servizio celere e di altissima qualità per campionari 100% Made in Italy e realizzati ad opera d’arte.

Tutte le lavorazioni di pulitura bordi, punti e cuciture sono fatte a mano dalle esperte sarte di Trondoli Group SRL.

Contatta subito Trondoli Group SRL per realizzare il tuo campionario di abbigliamento!

LASCIA UN COMMENTO