Capi di abbigliamento femminile: perchè il vintage piace?

Come mai i capi di abbigliamento vintage e lo stile in generale non passano mai di moda?

Correva l’anno 2001 quando Julia Roberts, si presentò agli Oscar con un Valentino d’antan facendo diventare questo stile un vero e proprio fenomeno mainstream.

Ancora oggi, questo stile non smette di piacere, e per la moda, tutto questo tempo è davvero un’era geologica!

Eppure i capi di abbigliamento femminile Vintage sono ovunque: dalle passerelle, al cinema, nella bellezza, nell’interior design e nello stile di vita!

Come mai questo fenomeno? Il Vintage, offre la soluzione a una serie di “limiti” che il fashion system, ad oggi, non riesce a superare. Ecco 5 esempi.

1. Capi di abbigliamento femminile: capi originali, non legati alla moda corrente

Vi è mai successo di cercare una gonna a ruota quando invece vanno di moda i plissé? o di voler un maglione non del colore di tendenza?

In un’epoca di moda globalizzata come questa, in cui bene o male molte catene propongono gli stessi abiti, essere originali con capi unici, così come nel vintage, è un valore aggiunto non da poco.

2. Capi di abbigliamento femminile: il vintage è di ottima fattura

In passato, i capi vintage venivano realizzati con la cura più totale.

Tessuti ottimi, fattura spesso artigianale, cura nei dettagli e decori preziosi. Sono tutte cose che ad oggi è raro trovare, mentre una volta erano la norma.

Ma il motivo è molto semplice: erano abiti fatti per durare nel tempo.

Ad oggi invece siamo abituati a capi scadenti, destinati ad una durata effimera come quella del trend.

3. Capi di abbigliamento femminile: ottima qualità/prezzo

Il grande livello qualitativo dei capi vintage si accompagna a prezzi del tutto ragionevoli.

4. Capi di abbigliamento femminile: il vintage rende accessibili alcuni brand

Questo aspetto ha decretato il successo del brand.

Nel vintage ad oggi si trovano capi e accessori di molti marchi parecchio desiderabili ad un costo inferiore rispetto alle collezioni in corso.

Per altri marchi come Hermès e Chanel, il vintage rappresenta una scorciatoria non per i prezzi, che rimangono comunque gli stessi, ma bensì per aggirare le inevitabili waiting-list.

5. Capi di abbigliamento femminile: il vintage è green

Un altro elemento che ha contribuito al suo successo è la sua sostenibilità: dichiararsi green, ad oggi è un vero e proprio must.

Sicuramente, essere sostenibile è un grande valore aggiunto per questo stile, in un era in cui si fa sempre più viva l’attenzione alla riduzione degli sprechi.

 

Trondoli Group SRL segue la scrupolosa realizzazione di campionari di abbigliamento per conto terzi dall’inizio della produzione fino al collaudo finale della commessa.

Trondoli Group SRL si rivolge a stilisti e aziende di moda di tutta Italia per la realizzazione di campionari di abbigliamento femminile, offrendo un servizio celere e di altissima qualità per campionari 100% Made in Italy e realizzati ad opera d’arte.

Contatta subito Trondoli Group SRL per realizzare il tuo campionario di abbigliamento!

LASCIA UN COMMENTO